Chi sono

Gabriele Vannucci

Nasce a Pietrasanta il 10 ottobre 1988.

Respira arte sin dalla culla: Madre fotografa, padre scenografo e costruttore dei famosi carri del carnevale di Viareggio. Dal nonno, famoso pittore, apprende l’amore per il disegno e la conoscenza dell’uso del colore, dove Gabriele presta particolare attenzione nella creazione dei suoi dessert.

Frequenta L’istituto alberghiero di Massa, ma la scuola non fa per lui; interrompe gli studi al quarto anno per approdare nel laboratorio del Maestro Luca Mannori, dove rimane per tre anni. Questa esperienza lo segna moltissimo. Dal Maestro cerca, con estrema dedizione, di carpire piu’ tecniche possibili. La vita da laboratorio, pero’, non e’ nelle sue corde e vola a New York per gestire la produzione di pasticceria di un ristorante con annessa caffetteria e panetteria.

Riceve la chiamata dallo Chef Franck Cerutti che lo chiama a Monaco all’Hotel de Paris. Qua Gabriele aumenta il suo bagaglio di esperienza, imparando le basi classiche della pasticceria Francese.

Finita, l’esperienza Francese, vola a Londra per capire e conoscere la cucina molecolare ed approda al Fat Duck di Heston Blumenthal come stagista.

Segue l’apertura di due locali a New York.

Lavora poi in alcune prestigiose realta’ ristorative stellate italiane come il ristorante “il piccolo principe” di Viareggio.

Nel 2015 partecipa ai Campionati italiani di pasticceria seniores, a Rimini

Dal 2015 e’ Technical Advisor per Callebaut, dove si occupa di sviluppo di nuovi prodotti.

Attualmente e’ Chef pasticcere presso il ristorante Contrada by Gordon Ramsay a Castelmonastero e docente di pasticceria presso la scuola internazionale di cucina “Lorenzode’ Medici” di Firenze.